Ad Atlantide su La7 Purgatori presenta Gheddafi, il nostro miglior nemico


23 ottobre 2018

   

Torna mercoledì 24 ottobre alle 21.15 su La7, Andrea Purgatori con il secondo appuntamento stagionale di Atlantide – Storie di Uomini e di Mondi, dal titolo Gheddafi, il nostro miglior nemico.

Una puntata dedicata a Muammar Gheddafi, il “pazzo di Tripoli”, per 42 anni Rais della Libia, dalla presa del potere nel 1969 alla guerra civile, fino alla caccia all’uomo e alla sua uccisione avvenuta il 20 ottobre del 2011. In mezzo, i rapporti controversi con l’Occidente, considerato ora un brutale dittatore e protettore di terroristi, ora buon amico e alleato fedele.

Andrea Purgatori

Andrea Purgatori ci racconta la sua storia direttamente da Lampedusa, principale punto di approdo delle imbarcazioni di fortuna che quasi quotidianamente approdano con il loro carico di disperazione dalla Libia, ex colonia italiana, ricca di petrolio, ancora oggi dilaniata dalla guerra civile. Insieme al commento e all’analisi di Eric Salerno, giornalista, scrittore ed esperto di questioni africane e mediorientali, si approfondiranno le dinamiche di un paese mai veramente unificato e ancora diviso in clan tribali, bande di miliziani e gruppi di fondamentalisti. Una terra che dista dalle nostre coste solo 280 chilometri e da cui arrivano le migliaia di migranti che scappano alla povertà e dalle guerre.

Nel corso della serata, andranno in onda due documentari inediti: il primo, dal titolo Gheddafi, il mio miglior nemico, tratta la biografia del Rais che inizia con la sua ascesa al potere. Il secondo, Gli ultimi giorni di Gheddafi, si concentra invece sulla guerra civile, il suo assassinio e gli anni successivi fino ai giorni nostri. Tra gli altri ospiti di Purgatori,  il  fotografo Fabio Bucciarelli, fotoreporter italiano che per primo ha fotografato il corpo del leader libico ucciso dai ribelli il 20 ottobre 2011.

 


Spot and Web S.r.l. P.IVA 02684980184