A Radio Italia torna “Il tempo dei nuovi eroi” con Oscar di Montigny

Esperto di marketing, comunicazione e innovazione, divulgatore internazionale dei principi dell’economia 0.0, autore del libro “Il tempo dei nuovi eroi”, Oscar di Montigny riprende, su Radio Italia, a dialogare con i nuovi eroi: persone speciali che hanno preso la loro vita e l’hanno trasformata in un piccolo capolavoro, rendendo anche il mondo attorno a loro un posto migliore.

La seconda serie de “Il tempo dei nuovi eroi” sarà on air su Radio Italia dal 17 Ottobre ogni mercoledì alle 23:00 e ogni giovedì su Radio Italia Tv alle 22:20. Tanti gli ospiti che racconteranno la loro storia di nuovo eroismo a Oscar di Montigny, il primo sarà lo scultore Lorenzo Quinn.

Oscar di Montigny
Oscar di Montigny

Nato a Milano il 31 agosto 1969, sposato e padre di cinque figli, Oscar di Montigny è un manager italiano, Chief Innovation, Sustainability e Value Strategy Officer di un importante gruppo bancario. Esperto di Innovative Marketing, Comunicazione Relazionale e Corporate Education, è ideatore e divulgatore dei principi della Economia 0.0 in cui coniuga business e management con filosofia, arte e scienza. Un’economia sostenibile che riparte dall’essere umano al centro, che esprima la capacità di esistere insieme, nella relazione col tutto e non soltanto come parte a sé stante, relazione basata sul capitale creativo culturale, fondata sulla trasparenza, sulla gratitudine, sulla responsabilità e, soprattutto sull’amore, da lui stesso definito come «atto economico per eccellenza». Keynote speaker di forte impatto motivazionale, è spesso invitato a partecipare a forum e manifestazioni nazionali e internazionali. Il suo è un contribuire ad aiutare le giovani generazioni, le istituzioni e le aziende ad affrontare le imminenti sfide del futuro. Autore del best seller “Il tempo dei nuovi eroi”, edito da Mondadori, in cui tratta temi quali l’innovazione, la visione, la gratitudine, il cambiamento, il coinvolgimento, proposti in maniera nuova, a volte provocatoria e, nello stesso momento, concreta. Il suo messaggio, semplice e potente, è “fare di se stessi e della propria vita un dono e fare di questo dono qualcosa di significativo per l’insieme”.