Nuovo posizionamento per Teads

La crescita di Teads è stata da sempre alimentata dall’obiettivo di creare una piattaforma integrata in grado di raccogliere e valorizzare i più importanti publisher al mondo, per costituire una reale alternativa per l’ecosistema pubblicitario su scala globale. Al fine di chiarire il proprio posizionamento sul mercato, Teads è lieta di condividere oggi l’ampliamento della propria vision societaria e adotta la nuova qualifica di “Global Media Platform”. Questo annuncio riflette lo spirito di continua innovazione di Teads, che oggi comunica l’evoluzione della propria offerta, da semplice distribuzione di video advertising, ad una gamma ancora più ampia di soluzioni pubblicitarie lungo tutto il funnel, per i più prestigiosi publisher e advertiser del mondo.
Nel settembre 2017, Teads lancia la suite di prodotti Viewable Display, che rappresenta ora quasi il 20% delle revenue annuali della società. A giugno 2018, Teads inaugura un modello d’acquisto rivoluzionario basato sulla performance, aiutando gli advertiser nell’acquisire nuovi visitatori sulle proprie properties online. L’offerta a performance è stata già adottata da molti dei più importanti brand del settore automotive, retail, fashion, lusso, FMCG, CPG, tecnologia e molti altri.

Bertrand Quesada
Bertrand Quesada

Bertrand Quesada, CEO di Teads dichiara “La nostra vision è quella di costruire una piattaforma integrata in grado di raccogliere i più importanti publisher al mondo, creando un’alternativa valida a Google e Facebook tramite la distribuzione di advertising di qualità ad un’audience di più di 1.2 miliardi di consumatori su una piattaforma brand safe e trasparente. La Global Media Platform è il frutto dell’impegno di Teads nel garantire risultati concreti per i brand, migliori opportunità di monetizzazione per i publisher e una migliore esperienza pubblicitaria per i consumatori.

Vision della società

Grazie alle integrazioni dirette di centinaia di editori premium a livello mondiale, Teads è in grado di raggiungere un’audience deduplicata di circa 1.2 miliardi di utenti al mese. Nelle ultime settimane, Teads ha firmato numerose partnership in esclusiva, tra cui quelle con Apple News, BBC e The Economist. Come risultato, la reach di Teads in molti paesi eguaglia o addirittura supera quella di Youtube o Facebook. La vision di Teads, in quanto Global Media Platform che raccoglie e valorizza i più importanti publisher al mondo, si basa su quattro principi chiave, fondamentali per fornire soluzioni alle più grandi sfide del mercato:

1. Punto di accesso unico ai più prestigiosi publisher al mondo

Permettendo l’accesso all’inventory di alta qualità su scala globale da un’unica piattaforma, Teads garantisce ai propri clienti efficienza operativa, scalabilità e affidabilità nelle transazioni dirette e in programmatic. Allo stesso modo, Teads è focalizzata sul fornire le migliori tecnologie d’avanguardia e nuove opportunità di monetizzazione ai publisher con i quali collabora.

2. Creatività pubblicitarie che guidano l’attenzione, nel rispetto della user experience
L’esperienza degli utenti su mobile sta dettando nuove regole creative che possono rivelarsi sfidanti per il mercato poiché impongono maggiore coinvolgimento attivo. Data la grande importanza della qualità nello sviluppo della creatività, Teads da molto tempo mette a disposizione delle agenzie e dei brand un potente strumento tecnologico, Teads Studio, per ottimizzare e rendere scalabili gli asset creativi, in accordo con le nuove dinamiche di fruizione interattive.

3. Soluzioni di monetizzazione & di advertising su misura, per soddisfare gli obiettivi lungo tutto il funnel
Con una suite di prodotti full-funnel, Teads offre ai publisher nuove opportunità di monetizzazione e ai brand soluzioni di advertising in grado di soddisfare una vasta gamma di obiettivi di business. Lo scopo è di fornire soluzioni di precision marketing lungo ogni step del funnel d’acquisto, all’interno di contenuti brand-safe e prodotti professionalmente.

4. Risultati garantiti, supportati dall’AI & dai dati

Sempre più spesso i marketer si trovano costretti ad affrontare pressioni per dimostrare di aver raggiunto risultati concreti, in base alla spesa sui media digitali. Come modello d’acquisto, il CPM ha fallito nel fornire affidabilità per coloro che investono. Grazie ai significativi investimenti sull’AI/machine learning e alle enormi potenzialità nei dati sviluppate negli ultimi 3 anni, Teads permette ai brand e le agenzie di investire sulla base di risultati garantiti, come viewability, completed views, engagement, delivery in-target, traffico incrementale al sito e, recentemente, anche conversioni.

“Sono veramente poche le piattaforme in grado di garantire una reach di massa, mantenendo un’alta qualità su scala globale. Proprio per questo motivo, Teads è diventato un partner strategico per MediaCom e per molti dei nostri clienti più importanti” dichiara Stephen Allan, Global CEO di Mediacom, WPP agency.

“La partnership con Teads permetterà ai nostri partner, attraverso tecnologie e formati innovativi, di coinvolgere maggiormente le audience che rappresentano The Economist, composte da persone altamente curiose, attente e interessate” ha affermato Nicolas Sennegon – Executive Vice President e Chief Commercial Officer di The Economist Group.

Inoltre, Teads annuncia oggi la nuova campagna online e su carta stampata per comunicare al mercato che “I migliori publisher lavorano con Teads”.