Miglior avvio di stagione degli ultimi 7 anni per La7

Dopo un’eccellente estate che ha portato nei mesi di luglio e agosto a realizzare nel totale giornata (7:00/2:00) una share del 3,13% (+15% vs il 2017) e del 4,12% in prime time (20:30/22:30) pari a +24% al rispetto alla stagione precedente, La7 prosegue la crescita di ascolti anche a settembre, il migliore degli ultimi 7 anni.

la7

Dal 1 al 30/9, la Rete del Gruppo Cairo Communication, raggiunge, infatti, nella giornata (07:00- 02:00) una share media del 3,52% (+26% vs il 2017) e del 4,51% in prime time (20:30/22:30) pari a +36%. Il miglior avvio di stagione degli ultimi 7 anni.

Un dato ancora più significativo se si prende l’ultima settimana (23 – 29 settembre) dove La7 è al sesto posto nel totale giornata con il 3,84% (al pari di Retequattro) e al quinto posto in prime time (20.30 – 22.30) con il 5,01%, davanti a Italia 1 (4,44%) e Retequattro (4,34%)

Bene tutte le fasce del mattino: dalle 07:00 alle 09:00 La7 ottiene il 4,35% di share (+10% vs 2017) stabilizzandosi quarta Rete davanti a Rai2 (3,21%), Italia 1 (2,08%) e Retequattro (1,07%); mentre con il  4,30% di share (+17% vs 2017) è quinta Rete nella fascia 09.00 – 12.00, davanti a Retequattro (2,77%) e Italia 1 (2,13%).

Come nel periodo estivo, La7 continua a essere inoltre la tv in chiaro che cresce di più e anche quella che fa registrare la crescita più alta in assoluto in prime time tra tutte le tv rilevate da Auditel.

In crescita tutti i programmi:

Otto e Mezzo (dal lunedì al venerdì) conquista il 6,89% di share (+35% vs 2017) facendo registrare il miglior avvio stagionale di sempre. Il programma di Lilli Gruber conferma la sua supremazia nell’access prime time battendo nettamente Stasera Italia su Retequattro, che supera per ben 13 volte consecutive.

Grande inizio anche per diMartedì che ottiene il 6,64% di share, (+48% vs 2017). Il programma di Giovanni Floris, anch’esso con la migliore partenza di sempre, vince costantemente il confronto con #cartabianca di Raitre.

Ottimo start anche per Piazzapulita, che raccoglie il 5,92% di share, (+62% vs 2017). Il programma di Corrado Formigli vince costantemente e con grande margine il confronto con il competitor W l’Italia su Retequattro.

In crescita al venerdì Propaganda Live di Diego Bianchi “Zoro”, che realizza in questa prima parte di stagione il 4,3% di share, pari a un +43% rispetto all’esordio dello scorso anno.

Eccellente Massimo Giletti con il suo Non è l’arena, che alla domenica si attesta al 7,93% di share, pari a +12% rispetto alla media dell’intera stagione 2017/18.

Risultati importanti si segnalano anche per i programmi del mattino e del pomeriggio: Omnibus realizza il 4,36% (+16%), mentre Coffee Break condotto da Andrea Pancani fa segnare il 4,82% (+18%).

Migliore partenza di sempre anche per L’aria che tira e L’aria che tira oggi di Myrta Merlino che si attestano rispettivamente al 6,06% e al 4,84% di share (+22% e +33% vs 2017),

Bene al pomeriggio anche Tagadà condotto da Tiziana Panella: share del 2,94% (+35% vs 2017), migliore partenza di sempre.

Ottimi ascolti infine per il TgLa7 diretto da Enrico Mentana: l’appuntamento delle 20.00 realizza il 6% di share media (+18% vs 2017), mentre quello delle 13.30 fa segnare il 4,11% di share (+15%).