Cisco nomina Stefano Vaninetti Security Leader per l’Italia

Stefano Vaninetti è stato chiamato a far parte del team Global Security Sales Organization (GSSO) con il ruolo di Security Leader per l’Italia. In questa veste il manager guiderà il team di esperti della divisione GSSO dedicato all’esecuzione della strategia di cybersecurity di Cisco per offrire a partner e clienti una serie soluzioni e di servizi di eccellenza.

In un momento in cui il Paese sta procedendo a passo spedito verso la digitalizzazione, la cybersecurity si conferma un tema vitale, sia per le pubbliche amministrazioni sia per le aziende private. Per questo negli ultimi anni Cisco ha accelerato la propria strategia di innovazione interna e di acquisizioni in questo segmento, da ScanSafe nel 2009, a Sourcefire nel 2013 OpenDNS nel 2015 e CloudLock nel 2016, fino alla più recente di Observable Networks del luglio 2017. Una strategia che va di pari passo con la crescita della security nel fatturato aziendale, che si attesta sui 2,5 miliardi di dollari1.

Stefano Vaninetti
Stefano Vaninetti

Sotto la guida di Stefano Vaninetti, Cisco rafforzerà ulteriormente la propria leadership tra i vendor di Cybersecurity in Italia, con un ruolo fondamentale nel crescente sviluppo di reti interconnesse e nella digitalizzazione del nostro Paese.

Il manager, che ha 46 anni, è entrato in Cisco nel 2006 e ha ricoperto posizioni di crescente responsabilità nello sviluppo del business Data Center con un particolare focus nel banking e nei grandi gruppi industriali del nostro paese. Sotto la sua guida l’Italia ha visto il business del Data Center svilupparsi anno dopo anno, con una crescita rapida e consistente, che il manager ha saputo ottenere grazie ad un approccio che coniugato la capacità di innovare con la visione architetturale di Cisco.

Prima di entrare in Cisco aveva ricoperto il ruolo di Major Account Executive in Bea System (2002-2006), Key Account Manager in bbtoptrade (2001) e Market Development Manager in Mediofactoring (1996-2000).

Stefano Vaninetti ha conseguito una laurea in Business Administration presso l’Università degli Studi di Bergamo.