I dati Audipress 2018/I

Attraverso i titoli stampa su carta o digitale replica, quasi 8 italiani su 10 (+ 14 anni) scelgono ogni mese la fruizione di contenuti verificati.

Schermata 2018-05-22 alle 16.38.35
Ogni giorno si raggiungono circa 25 milioni di letture per i quotidiani (per 16.609.000 lettori), con una considerevole concentrazione di lettori ad alta frequenza di lettura (quasi il 70%).

Schermata 2018-05-22 alle 16.38.57

Ogni settimana sono più di 23 milioni le letture di testate settimanali (per 13.702.000 lettori) e ogni mese superano i 21 milioni le letture di testate mensili (per 12.382.000 lettori).

Schermata 2018-05-22 alle 16.39.10

Il consumo dei prodotti editoriali su carta o digitale mantiene dunque il suo ruolo nella dieta mediatica degli italiani, fornendo contenuti di qualità e intercettando grandi volumi di contatto.

Schermata 2018-05-22 alle 16.39.24

Questi i macro dati di scenario dell’indagine single source Audipress 2018/I, che rileva la fruizione delle più importanti testate italiane in un’unica ricerca e sullo stesso campione di individui.

Schermata 2018-05-22 alle 16.40.20

La ricerca monitora in maniera continuativa le abitudini di lettura in Italia, offrendo anche dati analitici che consentono di tracciare il profilo sociodemografico dei lettori e i loro comportamenti di lettura, permettendo di cogliere le caratteristiche proprie di ciascun segmento editoriale e dei vari target di popolazione.

Schermata 2018-05-22 alle 16.40.34

Per l’edizione Audipress 2018/I sono state eseguite 39.812 interviste personali su un campione rappresentativo della popolazione italiana di 14 anni e oltre, condotte con il sistema CAPI Doppio Schermo, lungo un calendario di rilevazione di 38 settimane complessive, dal 3 aprile 2017 al 31 marzo 2018.

Gli Istituti esecutori del field sono Doxa e Ipsos; il disegno del campione e l’elaborazione dei dati sono stati effettuati da Doxa; i controlli sono a cura di Reply.

Dati Audipress completi