La Cina entro il 2020 diventerà leader mondiale per la registrazione di marchi esteri - Spot and Web tag

La Cina entro il 2020 diventerà leader mondiale per la registrazione di marchi esteri

Il numero di domande di registrazione di marchi statunitensi da parte di brand cinesi è aumentato dell’800% dal 2014

Secondo la nuova ricerca pubblicata oggi da CompuMark, azienda specializzata nella ricerca di marchi e soluzioni di protezione, la Cina è sulla buona strada per superare gli Stati Uniti e diventare la principale fonte a livello mondiale di domande di marchi stranieri entro il 2020. Le tendenze relative al deposito di marchi sono potenti indicatori dell’attività economica. Solo negli ultimi due anni, il numero di richieste di registrazione di marchi cinesi nei registri stranieri è duplicato, i titolari cinesi hanno depositato quasi 120.000 domande per marchi stranieri nel 2017.

Il report Chinese Brands Go Global è stato elaborato dal Custom and Managed Solution Team di CompuMark utilizzando SAEGIS®, il più grande database di marchi a livello mondiale, che ha analizzato 62,6 milioni di marchi attivi in 186 registri di marchi depositati in oltre 200 paesi. Il team ha valutato le domande per marchi nazionali e stranieri effettuate dai brand cinesi tra il 2014 e il 2017.

Il numero di domande di marchi statunitensi presentate da brand cinesi è aumentato dell’800% dal 2014. Delle 120.000 registrazioni di marchi stranieri effettuate dai brand cinesi nel 2017, più di 50.000 sono state depositate negli USA. Ciò equivale a circa il 10% di tutte le domande presentate al registro dei marchi USA in un anno, indicando che gli Stati Uniti sono ora il principale mercato per i brand cinesi. Da questo si evince che l’interesse è stato spostato dai mercati target tradizionali dei vicini limitrofi della Cina continentale nel Sudest Asiatico verso gli Stati Uniti.

Le domande di registrazione di un marchio contengono informazioni relative al mercato (paese di registrazione), la tempistica (data di deposito), la fonte (paese richiedente) e il tipo di attività di business (classe e specifiche). Lo studio rivela dove stanno registrando i  brand cinesi nel mondo, da dove provengono le richieste in Cina e quali settori cinesi stanno alimentando la crescita dei marchi globali.

A livello nazionale, il registro dei marchi cinesi continua anch’esso a crescere a un ritmo fenomenale. Con più di 1,4 miliardi di consumatori, il mercato cinese rappresenta un obiettivo chiave per i brand internazionali, quindi i brand globali fremono per registrare marchi in questo paese. Infatti, il registro di marchi nazionali cinese è il più grande del mondo: nel 2017 ha accettato oltre cinque milioni di nuove domande di registrazione di marchi.

A livello mondiale, nel 2017, il 60% delle domande di registrazione di marchi si è verificata nei registri cinesi. Solo nel settembre 2017, sono state presentate al registro cinese più domande in una settimana di quante ne sono state inoltrate al registro dell’unione europea in tutto il 2016. E la percentuale di domande sui marchi globali presentati in Cina continua a crescere.

Jeff Roy
Jeff Roy

Jeff Roy, presidente di CompuMark, spiega: “I trend nelle registrazioni di marchi possono servire da potenti indicatori dell’attività economica. La Cina ne è un ottimo esempio. Dalle quantità di marchi depositati, il nostro studio mostra come, in soli 4 anni, i brand cinesi siano passati dal decimo al secondo posto a livello mondiale. Queste registrazioni evidenziano una storia che può rivelare, o può addirittura servire a prevedere, quale sarà la direzione del mercato regionale o globale. Se le attuali tendenze proseguiranno, i brand cinesi potrebbero sfidare la supremazia degli Stati Uniti nel futuro prossimo.”

Rob Davey
Rob Davey

Rob Davey, Senior Director, Managed Solutions & Global Markets di CompuMark, commenta: “La Cina, con la sua reputazione di più grande mercato unico al mondo e una popolazione con crescente potere d’acquisto, ha avuto un ruolo di primo piano nel radar dei titolari di brand globali. Ma la nostra analisi esclusiva, svolta dagli analisti esperti di CompuMark mostra che la registrazione di marchi cinesi sta avendo un significativo impatto sui registri di marchi a livello mondiale. I registri al di fuori della Cina, specialmente quelli di Stati Uniti e Europa, stanno assistendo al ruolo di grande rilievo che giocano i titolari cinesi all’interno dei propri mercati.”

Scarica il report China Brand Go Global qui.