L’ “Apoxiomeno 2017” a Colin Firth, Gina Lollobrigida e Igor Righetti - Spot and Web tag

L’ “Apoxiomeno 2017” a Colin Firth, Gina Lollobrigida e Igor Righetti

La XXI edizione del prestigioso riconoscimento internazionale si terrà sabato 18 novembre alle 20 al Teatro Niccolini di Firenze, il più antico della città

Il premio Oscar Colin Firth, Gina Lollobrigida, il giornalista e autore e conduttore radiotelevisivo Igor Righetti,  l’attore Daniele Liotti, il regista e sceneggiatore Marco Tullio Barboni, il compositore Franco Micalizzi sono alcuni dei personaggi che sabato 18 novembre alle 20, nello storico Teatro Niccolini di Firenze, il più antico della città, riceveranno alla presenza delle più alte istituzioni dello Stato il prestigioso premio internazionale “Apoxiomeno”, giunto alla sua XXI edizione. Il riconoscimento viene assegnato a personaggi dello spettacolo, della cultura e dello sport che hanno contribuito a diffondere, con la propria professionalità, la cultura della legalità e hanno celebrato il lavoro svolto in tutto il mondo dalle forze dell’ordine.

Igor Righetti

Ideato dal vulcanico Orazio Anania, colonnello dell’Arma dei Carabinieri e presidente dell’Associazione culturale “L’Arte di Apoxiomeno”  che promuove l’evento, il premio ha il patrocinio del ministero dell’Interno, del Mibact, della Regione Toscana, del Comune di Firenze e del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri.

All’interno della manifestazione, che premierà attori, giornalisti, scrittori, musicisti e sportivi che hanno dato vita a personaggi di detective e a film o serie poliziesche di successo in tutto il mondo, sarà inaugurata anche la mostra di fumetti di Antonio Mariella, vignettista e carabiniere che con la sua opera grafica ha contribuito a far conoscere il lavoro svolto dai Carabinieri e ad avvicinare il pubblico all’Arma.

Colin Firth e Gina Lollobrigida saranno insigniti del riconoscimento per il cinema internazionale: il premio è dedicato ad Alberto Sordi, molto sensibile al tema della legalità e vicino con simpatia alle forze dell’ordine, e sarà consegnato direttamente dal nipote del grande attore romano, Igor Righetti. ideatore del programma quotidiano di culto sui linguaggi della comunicazione “Il ComuniCattivo” in onda per 12 anni consecutivi su Rai Radio 1 e RaiDue il quale, a sua volta, riceverà il premio al giornalismo divulgativo finalizzato a sensibilizzare l’opinione pubblica sui grandi temi della legalità e della giustizia tramite condivisione di valori e principi democratici.

La preziosa statuetta d’argento del Premio Apoxiomeno, una miniatura realizzata dallo scultore Carlo Badì che riproduce una statua dello scultore Lisippo, non si ferma in Italia ma continuerà a volare anche verso destinazioni internazionali: Los Angeles, Acapulco, Madrid e Wroclaw (Polonia) per premiare altri artisti e produzioni che hanno reso famoso e apprezzato il lavoro di chi, ogni giorno in tutto il mondo, si occupa della nostra sicurezza.