Klaus Davi nel ‘covo’ del narcos milanese - Spot and Web tag

Klaus Davi nel ‘covo’ del narcos milanese

I vicini lo difendono ‘è un gentleman del sud’

Si chiama Santo Pasquale Morabito, ha a suo carico condanne definitive per narcotraffico e associazione mafiosa.

Nativo di Africo, classe 1955, Morabito, secondo indagini della Procura di Milano, stava progettando insieme a Giuseppe Calabrò, classe 1950, di San Luca, di far fuori Vincenzo Parisi, già capo della Polizia di Stato.

Non è più sottoposto a misure di prevenzione e vive in una delle zone più chic di Milano Nord.

Dopo una lunga ricerca il massmediologo Klaus Davi è riuscito a scovare la sua abitazione. Si è appostato per molte ore, finché, stanco di aspettare, si è addentrato nel condominio del boss sperando di incontrarlo.

I vicini dicono di non conoscerlo. Qualcuno ne ammette la presenza ma lo difende:”E’ un signore, cede il passo e tiene la porta”… avercene di vicini così…

Tutti i servizi sono stati realizzati con l’ausilio di Alberto Micelotta e il supporto tecnico del network reggino RTV.