La SEAT sponsorizza il Mondiale di Superbike - Spot and Web tag

La SEAT sponsorizza il Mondiale di Superbike

La SEAT e la Dorna hanno siglato un accordo di sponsorizzazione del Campionato Mondiale di Superbike. La nuova Leon CUPRA 300 CV, il modello della SEAT più potente di sempre, sarà la safety car ufficiale del mondiale di velocità di moto di serie, al via sul circuito di Phillip Island (Australia) il prossimo 24 febbraio.

Schermata 2017-02-14 alle 22.33.43Oltre alla presenza di SEAT sui cartelloni dei circuiti in cui si svolge il campionato, l’accordo di sponsorizzazione prevede la presenza della nuova Leon CUPRA nelle vesti di safety car ufficiale, per la prima volta in assoluto in una competizione mondiale di questo genere. Così, ad ogni gara, la CUPRA sarà in pista durante il giro di warm-up di ciascuna delle categorie. Questa associazione permetterà al Marchio spagnolo di raggiungere un vasto pubblico di appassionati di motori che si rispecchiano perfettamente nelle prestazioni che contraddistinguono la Leon CUPRA.

Antonino Labate, Direttore Strategia, Sviluppo Business e Operazioni di SEAT Sport conferma che dinamismo e tecnologia sono valori fondamentali al centro della filosofia della SEAT. “Siamo contenti di collaborare con il campionato Superbike con la Leon CUPRA come safety car ufficiale, in quanto ci premette di mettere in mostra le caratteristiche e le prestazioni del nostro modello. Ci auguriamo che gli appassionati possano ammirare l’auto durante gli eventi, sia dentro che fuori la pista” ha affermato Labate.

“Siamo lieti di dare il benvenuto alla SEAT Leon CUPRA nel Campionato Mondiale Superbike”, aggiunge Marc Saurina, Direttore Commerciale e Marketing di WorldSBK. “Il posizionamento della SEAT Leon CUPRA calza a pennello in un Campionato come il nostro, dove l’esperienza degli appassionati è una componente essenziale della nostra identità”.

La Leon CUPRA è quindi pronta a fare il debutto come safety car ufficiale il prossimo 24 febbraio sul tracciato di Phillip Island (Australia), uno dei circuiti più scenografici del panorama motociclistico mondiale. La stagione del Campionato conterà 13 gare che si disputeranno in ben 11 Paesi, su tre Continenti.