Brand Portal e Real Time. Insieme perché l’amore non sia mai un errore

Gucciardi_DeGuido[1]Un errore ortografico può aiutare a parlare di amori? Il plurale è voluto e la risposta è sì.

Partendo da un apparente epic fail, cioè l’utilizzo dell’articolo indeterminativo femminile per la parola amore, Brand Portal ha sviluppato una campagna sull’universalità dei sentimenti, che non conosce limiti di età, razza, religione, genere, orientamento sessuale. “Un amore è un’amore”: questo il claim dell’operazione, che ha lo scopo di sensibilizzare il pubblico sui valori cardine di Real Time (canale 31).

L’agenzia ha realizzato una campagna a 360° che coinvolge tutti i media e in diversi formati, affissione, stampa, TV, digital e radio. Il 13 febbraio è stato diffuso l’“errore” e il 14 febbraio, giorno di San Valentino, è avvenuto lo svelamento, con una pacifica chiamata alle armi a sottoscrivere una petizione per combattere pregiudizi e discriminazione. Perché per Real Time e per Brand Portal, l’amore non è mai un errore.

“Siamo estremamente orgogliosi di collaborare a un progetto che sostiene valori umani di civiltà e inclusione, perché appartengono allo spirito di Brand Portal.” commenta Francesco De Guido, Amministratore Delegato dell’agenzia.

“Quando la creatività si mette al servizio di messaggi sociali così attuali e positivi per la vita di tante persone” aggiunge Marco Gucciardi, Direttore Creativo Esecutivo di Brand Portal “l’entusiasmo e la soddisfazione sono ancora più grandi”.

“Questa nuova collaborazione con un canale televisivo di successo e con un gruppo leader dell’intrattenimento di qualità come Discovery Italia” conclude Paolo Torchetti fondatore e principale azionista di Brand Portal, “è un’occasione bella e promettente”.