“Premio all’eccellenza Città di Carrara 2012” ideato dal giornalista ComuniCattivo Igor Righetti


2 agosto 2012

Il portiere della Juventus e capitano della Nazionale Gianluigi Buffon; il direttore del Tg2 Marcello Masi; lo scrittore e autore di “Striscia la Notizia”, “Paperissima”, “Drive In”, “Lupo solitario” e voce del Gabibbo Lorenzo Beccati; il conduttore di “Striscia lo striscione” all’interno di “Striscia la Notizia” Cristiano Militello. Sono alcune delle eccellenze che sabato 4 agosto alle 21.30 a Marina di Carrara (largo Marinai d’Italia, passeggiata porto) saliranno sul palco della prima edizione del “Premio all’eccellenza Città di Carrara”, promosso dal Comune di Carrara assieme alla Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara e in collaborazione con la Pro loco di Marina di Carrara. Il premio è ideato e condotto dall’esperto di comunicazione e giornalista “ComuniCattivo” di Radio 1 Rai Igor Righetti, docente di Linguaggi radiotelevisivi all’Università Luiss di Roma.

Un evento all’insegna dell’eccellenza italiana in cui saranno premiate personalità che hanno raggiunto gli obiettivi più prestigiosi nel proprio settore di attività. Il riconoscimento va anche a quelle personalità native di Carrara che attraverso i propri meriti hanno contribuito a diffondere l’Italia all’estero.

Tra le personalità e gli enti del territorio carrarese che si sono distinti in ambito internazionale spiccano il chirurgo Ugo Boggi, l’imprenditore tessile Renato Cecchi, le giovani imprenditrici Serena Ribolini e Sara Bacelli, la restauratrice Maria Ludovica Nicolai, gli scultori Giovanni e Tonino Poletti e il Liceo scientifico Marconi.

Di grande prestigio la giuria del premio: oltre a Igor Righetti e al sindaco di Carrara Angelo Zubbani, figurano il presidente dell’Accademia di Belle Arti di Carrara Simone Caffaz, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Carrara Alberto Pincione, l’imprenditore Santo Versace, il direttore di Radio Rai Bruno Socillo, il vice direttore del Tg La7 Andrea Pancani e la produttrice cinematografica Tilde Corsi.

“Il premio – spiega il sindaco di Carrara Angelo Zubbani – ha come obiettivo quello di riconoscere pubblicamente le eccellenze presenti sul territorio comunale di Carrara e su quello nazionale in tutti i settori di studio, lavoro e ricerca che vedono protagonista l’impegno umano. L’iniziativa nasce con una formula inedita, come premio interdisciplinare dinamico e moderno. Il riconoscimento viene attribuito a quanti, con il loro lavoro, hanno contribuito alla crescita e alla diffusione della conoscenza, dell’arte e del benessere. Il premio vuole essere un riconoscimento atto a spronare nel proseguire la strada dello studio, della creatività, della laboriosità e del progresso. I tanti premiati di quest’edizione dimostrano come Carrara sia un territorio ricco di eccellenze a livello internazionale”.

“Ho pensato a un premio di questo tipo – dice Igor Righetti – in quanto in Italia chi parla di meritocrazia rischia una querela. È vero che ci sono tante persone che occupano posti di lavoro per meritocrazia, ma per meritocrazia degli altri, di coloro da cui sono riusciti a farsi raccomandare per avere quel posto. In una nazione gerontocratica come la nostra dove la mummia del Similaun viene considerata una teenager, la raccomandazione è insita nel costume nazionale e la meritocrazia è un tabù. Il talento viene guardato con sospetto. D’altronde in Italia si perdonano anche gli evasori fiscali, ma non il successo. Ogni giorno ci scontriamo con incompetenti e arroganti. Per queste persone i miracoli esistono, ma sono miracoli fatti da altri essere umani. Le eccellenze sono quindi un bene dell’umanità e andrebbero salvaguardate dall’Unesco”.

A differenza di altri premi tutti i riconoscimenti devono essere ritirati dalle personalità premiate. La scultura del premio è realizzata dal maestro Luciano Massari.

Spot and Web S.r.l. P.IVA 02684980184