Torna ‘Quelli che il calcio’, versione Savino


13 settembre 2013

   

Per la ventesima edizione torna Beldì alla regia

di Giovanni Santaniello

‘Domenica Sportiva’ a parte, ‘Quelli che il calcio’, a vent’anni dal debutto, è la trasmissione in onda più longeva della tv italiana.

savino

Da domenica  (ore 13 e 50, Rai Due), sarà affidata alla conduzione di Nicola Savino. A lui, dopo Fabio Fazio, Simona Ventura e Victoria Cobello, l’onere di riportare ai vecchi fasti una trasmissione che ha fatto storia, ma che ora deve fare i conti con il calcio spezzatino che per forza di cose (e diritti televisivi) si propina ai tempi di Sky.

E quindi: detto subito che Savino è interista e che alla vigilia del derby d’Italia pronostica uno zero a zero, a tentare di rendere più scoppiettante la partita in studio, con lui, ci saranno, ogni settimana, veri personaggi legati al mondo del calcio, per professione o per passione.

Il tutto – è l’intenzione degli autori – sempre in una chiave leggera e ironica, che esalti il valore dello sport e del tifo intelligente.

“Era ora – spiega Savino – che il calcio ritornasse nel titolo, perchè il calcio ci fa discutere, ci fa vivere durante e dopo le partite ed è il grande passatempo degli italiani. Noi lo riscopriremo anche attraverso un filo diretto con i campi da gioco che ci ridarà il sapore della radio”.

   

Con l’obiettivo di migliorare lo share medio della scorsa stagione (7-8 per cento), la formula che sarà riproposta sarà sempre più basata sullo schema Gol – Comicità – Musica.

Uno dei protagonisti di questa formula sarà Ubaldo Pantani con la sua galleria di personaggi vecchi e nuovi, ma anche i comici (new entry) Maria Di Biase e Corrado Nuzzo.

La ventesima edizione di ‘Quelli che il calcio’ vedrà anche il ritorno alla regia di Paolo Beldì. Il 26 settembre 1993 diede il via alla prima edizione con Fabio Fazio e ora è convinto che con la sua giovane e ambiziosa Fiorentina metterà su spesso l’inno viola.

La trasmissione durerà tre ore, col calcio di nuovo pilastro centrale della conversazione con collegamenti in diretta anche per i big match della Lega Pro (di cui la Rai ha i diritti) e anche grazie a Massimo Caputi e Daniele Tombolini, coppia collaudata che misurerà al centimetro della moviola ritrovata in Rai (è una buona notizia?) fuorigioco e rigori vari.

Calcio ma non solo. ‘Quelli che’ aprirà una finestra anche sui cosiddetti sport minori come, ad esempio, la pallanuoto che appositamente riserverà una partita in contemporanea alla trasmissione.

I primi ospiti? Javier Zanetti (“Il mio capitano, nonchè una delle ultime bandiere del calcio italiano”, Savino dixit) e Ola, il cantante svedese re dell’estate col tormentone I’m in love. Palla al centro, si ricomincia.


Related posts

Spot and Web S.r.l. P.IVA 02684980184